Azioni

Information

6 responses

4 09 2009
Danx

E intanto, mentre i cattofessi si recano in massa a Lourdes a rimpinzare le saccocce dei tour operators (dopo un’estate che ha visto una diminuzione dei turisti, ci voleva qualcosa per smuovere la gente dalle poltrone), un ex calciatore malato anch’esso di SLA muore…
Forse la signora l’aveva data a DIO? Ovviamente si scherza, come sicuramente han scherzato i giornali, perchè sta notizia non può che essere una bufala!

http://www.cronacaqui.it/news-guarigione-dalla-sla-dopo-il-miracolo-in-100mila-a-lourdes-_26340.html

http://sport.repubblica.it/news/sport/calcio-morto-ex-giocatore-franco-tafuni-era-malato-di-sla/3710716

7 10 2009
BIOXX

Che profonda tristezza arrecano le vostre parole, riflesso di un profondo stato di solitudine!!! Rinnegare Dio o andare contro la Chiesa non colmerà il vuoto che ci portiamo dentro…
Siamo scienziati ma non siamo onnipotenti.. La fede è una questione personale c’è chi ce l’ha e ha ricevuto un dono e c’è chi non ce l’ha e continua a rinnegarla..Ma pensiamoci bene il messaggio della signora Antonietta e’ un messaggio di SPERANZA per tutte quelle persone che affette da questa malattia sanno che l’unica cosa che le aspetta è la morte, e questo crea angoscia!!!! E la Speranza e’ quella che fa muovere il mondo , e’ quella che ci spinge ogni giorno a continuare il nostro lavoro…
E ricordiamo che per quanto geniale, intelligenti ed estremamente ingegnosi noiuomini possiamo essere non siamo indispensabili,e soprattutto siamo di passaggio…
Questo fenomeno magari non sarà spiegabile ora, ma una spiegazione ci sarà e forse verrà fuori poi..Per me è intervento divino e non perchè non spiegabile scientificamente ma semplicemente perchè questa signora da quando le era stata data una condanna di morte, improvvisamente e’ RINATA!!!!!! Per qualcuno altro sarà speranza, ma per voi???????????????? NON LASCIATE CHE SIA SOLO UNA BUFALATA, NON LASCIATEVI MORIRE DENTRO…

9 10 2009
Antonio

Mio padre è morto a causa della SLA per insufficienza respiratoria nel 2004, io sono “morto dentro” da quell’anno. Non sono valse preghiere, giornate in chiesa a sperare in una guarigione IMPOSSIBILE, giorni e notte dietro la porta della “rianimazione”, niente di niente è morto in un modo atroce. Da quel momento la mia fede in Dio, nata per origine fortemente cattolica della mia famiglia, mi ha abbandonato, credo per sempre. Adesso guardo la vita mia e degli altri in maniera molto più obiettiva. Non credo nella possibilità di guarire dalla SLA da un giorno all’altro, non vedo nient’altro che noi in questo mondo e vedo solo gente che specula sulla religione, persone che si “aggrappano” alla fede quando la loro vita vacilla, persone fortemente convinte nell’esistenza di qualcosa di sovrannaturale che però non si danno tante spiegazioni perchè altrimenti arriverebbero…al nulla e per la loro forte convinzione…qualcosa c’è. Posso dire che dal 2004 ho aperto gli occhi, conto più sulle mie forze e “purtroppo” penso che ci sia una spiegazione REALE per tutto.

9 10 2009
Antonio

Aggiungo, legandomi al discorso fatto da BIOXX, che paradossalmente sono in parte d’accordo con lui. Io non credo ci sia nulla di divino nella guarigione di questa signora, credo però che spesso la fede è un modo per aggrapparsi a qualcosa che da la forza per andare avanti. La speranza di guarire da una malattia degenerativa è un modo per non lasciarsi morire. Resta solo l’angoscia che questo non avverrà, come succede in tutti (o, per chi crede ai miracoli, nella maggior parte) dei casi.
Non bisogna però neanche consegnare queste speranze come fossero una possibilità, questo renderebbe drammatica la fine della vita per chi muore e dolorosa la continuazione della vita che per chi resta.

13 10 2013
ambrogio

Io sono un cattofesso, e nel 2010 ho perso il lavoro e dopo qualche mese a mia moglie è stata diagnosticata la sclerosi multipla, a tutt’oggi sono senza lavoro, e mia moglie è ancora affetta da sm ma è solo l’amore che ho verso Dio che mi fa andare avanti, e che mi aiuta giornalmente, quindi ho speranze anche per chi cerca in un miracolo un mezzo per insultare la scienza solo perché non riesce a spiegarsi come è possibile guarire da un giorno all’altro, per DIO tutto è possibile. Anzi aggiungo che nel 2003 ho perso un figlio, ma per questo non cambio idea sull’esistenza Dio o me la prendo con lui per esserselo preso

20 11 2013
marcello

non o parole ,o letto i commenti ,, pensate su questo,
noi possiamo dire che dio esiste
e possiamo dire che dio non esiste
credo che non ce risposta a queste domande la risposta e dentro fi noi
lui e con noi se noi lo vogliamo tutto cio si chiama fede
CREDERE IN CIO CHE NON SI VEDE .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: