Antiabortista uccide un medico

31 05 2009

USA, medico abortista ucciso mentre entrava in chiesa

«George Tiller, 68 anni, direttore di una clinica di Wichita, nel Kansas, in cui si praticavano aborti, è stato ucciso oggi mentre entrava in una chiesa luterana. George Tiller era diventato uno dei principali bersagli degli attacchi degli antiabortisti, perché la sua clinica era specializzata nel praticare interruzioni di gravidanza negli ultimi giorni in cui era legalmente possibile farlo.»

La prima volta che ho letto questa notizia, ho pensato di aver capito male. Poi mi sono reso conto che quello con le idee poco chiare, decisamente non sono io.

Un antiabortista che uccide un uomo. Una persona che combatte contro l’interruzione di gravidanza perché la considera omicidio, una persona che difende la santità della vita, ha ucciso un uomo. Ma come funziona il ragionamento? Prima di nascere la tua vita è sacra e va difesa, e non appena nasci non vali più niente?

Citando una frase di George Carlin, che avevo già utilizzato in Aborto negato in ospedale:

«Ragazzi, questi conservatori sono proprio forti, vero? Sono tutti a favore dei non nati, farebbero di tutto per i non nati, ma una volta che sei nato sono cazzi tuoi!»

La coerenza l’hanno abbandonata in un angolo a fare ragnatele.

L.

Annunci

Azioni

Information

One response

31 05 2009
Ryo

Scoperto or ora il tuo sitarello dalle ultimissime Uaar..
Noto che nel tuo blogroll campeggia Prefe.. 😉

Bene, appena posso ti aggiungo anche al mio blogroll e dò un’occhiata al tuo blog, ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: